Dormire poco fa ingrassare

E-mail

dormirDopo una notte insonne il nostro cervello pare essere maggiormente reattivo agli stimoli della fame. È quello che hanno scoperto dei ricercatori dell'Università di Uppsala (Svezia) dopo aver sottoposto a Risonanza Magnetica per immagini un gruppo di soggetti privati del sonno e un gruppo di controllo regolarmente riposato a cui venivano presentate immagini di cibi. Dalle Risonanze Magnetiche sono emersi maggiori ed elevati livelli di attivazione in una regione specifica del cervello che contribuisce alla sensazione di appetito nei soggetti privati del sonno.
Stili di vita poveri di sonno possono quindi influenzare il rischio di diventare delle persone in sovrappeso nel lungo periodo.

I risultati sono pubblicati nel Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism. 

 

Articoli Correlati

app

GLUNews su Play Store  app store badge

banner-laterale

Trova il CAD più vicino

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

La Community di GLUNews

Scopri tutti i vantaggi di far parte della community di GLUNews. Clicca qui

cucina banner

Con il patrocinio di

AID banner

Con il contributo informativo di

logo ANSA