La creatinina

PDF Stampa E-mail
(3 voti, media 4.33 di 5)
Rubriche - Capire le analisi
Scritto da A. Giaccari   

creatinina 

La creatinina è una sostanza che deriva dal metabolismo (cioè dalla degradazione) della creatina. La creatina è una proteina che si trova nei muscoli scheletrici ed è fondamentale per i processi che portano al movimento e alla contrazione muscolare dal momento che ha la funzione di immagazzinare energia nel muscolo.

Nel corso delle reazioni energetiche che avvengono durante la contrazione muscolare, per esempio, una parte della creatina stessa viene trasformata, con una reazione irreversibile, in creatinina che passa nel sangue e viene poi eliminata tramite i reni. La concentrazione di creatinina nel sangue (la creatininemia) può essere dosata e viene espressa in mg di creatinina per dL.

Essendo un prodotto di degradazione della creatina muscolare, la quantità di creatinina prodotta dall’organismo è proporzionale alla massa muscolare.

schienaLa produzione giornaliera di creatinina è abbastanza costante in condizioni fisiologiche (cioè in condizioni di normalità), mentre può aumentare in caso di malattie o traumi dei muscoli scheletrici e la sua concentrazione nel sangue, legata alla eliminazione renale, ha variazioni modeste da un giorno all’altro.
In caso di riduzione della funzionalità renale la creatininemia aumenta e nella pratica clinica il suo dosaggio viene utilizzato come indice di funzionalità renale.

Tuttavia nei soggetti in cui, parallelamente alla riduzione della funzione renale, si ha anche una riduzione della massa muscolare (come accade per esempio negli anziani), la creatininemia può rimanere nella norma.

Per esempio, un valore di 1,2 mg/dL in un soggetto con masse muscolari molto sviluppate può essere espressione di una normale funzione renale, ma può al contrario “mascherare” una franca insufficienza renale in un soggetto con scarsa massa muscolare.

In questi casi il dosaggio della sola creatinina nel sangue non è un indice attendibile di funzionalità renale. Un’alternativa più affidabile rispetto al semplice dosaggio della creatininemia è il dosaggio della clearance della creatinina nelle 24 ore (cioè la velocità di eliminazione della creatinina).

La clearance della creatinina (o creatinina clearance) tiene conto sia del dosaggio della creatinina nel sangue che della quantità di creatinina escreta nelle urine delle 24 ore. Pertanto per effettuare il dosaggio della creatinina clearance è indispensabile effettuare la raccolta delle urine delle 24 ore.

GlucoMenREADY ADV

Nella medicina moderna, tuttavia, risulta molto più pratico ed affidabile il calcolo della GFR (glomerular filtration rate o tasso di filtrazione glomerulare) attraverso alcune formule facilmente riscontrabili su internet e conosciute da tutti i medici.

l risultato così calcolato (che tiene conto di età, peso e spesso anche altri parametri) permette una vera stima di come funziona il rene. È normale per valori superiori a 90 ml/min; molto preoccupante quando scende sotto valori di 30 ml/min.

 

 

app

GLUNews su Play Store  app store badge

banner-laterale

Trova il CAD più vicino

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

La Community di GLUNews

Scopri tutti i vantaggi di far parte della community di GLUNews. Clicca qui

cucina banner

Con il patrocinio di

AID banner

Con il contributo informativo di

logo ANSA

GLUNews consiglia